string(8) "sGustare"
Spcialità gastronomiche altoatesine: piatto gourmet con funghi porcini e fiori di campo

Basta dare un'occhiata ai pendii che circondano la città di Bolzano per rendersene conto subito. L'autunno in Alto Adige è un periodo magico. Con il paesaggio che regala un trionfo di colori. Un'autentica tavolozza. Sono settimane in cui si moltiplicano le iniziative all'aria aperta, all'insegna della gastronomia e dei sapori più autentici. Con i profumi della frutta matura e l'aroma dolce dell'uva che invitano a stare seduti all'aria aperta per godersi gli ultimi raggi di sole.

Un'opportunità per scoprire (e capire) fino in fondo cosa vuol dire autunno in Alto Adige è la tradizione del Törggelen. Un termine che deriva dal latino torquere, cioè pigiare, pressare il mosto dopo la vendemmia. Una tradizione molto sentita in tutta la provincia che inizia nel mese di ottobre e si protrae poi sino alla fine di novembre. Una “scusa” per muoversi lungo i sentieri che conducono dalla città di Bolzano sui pendii del Salto o del Colle, camminando di maso in maso tra i vigneti e i castagneti. E approfittarne per assaggiare le pietanze semplici ma gustose che i contadini preparano ancora oggi come facevano un tempo.

In città, poi, alcuni ristoranti propongono per un mese intero (dal 14 ottobre al 13  novembre) i piatti dell'”Autunno Gastronomico”.  Il Ristorante Stadt Café Città e il Ristorante Löwengrube propongono specilaità a base di zucca, mentre il Wirtshaus Vögele celebra l'incontro tra la castagna e la selvaggina. 

La lista dei locali nei dintorni di Bolzano dove si puó assaggiare un menú Törggelen e alcune proposte di escursioni autunnali sono scaricabili cliccando qui.

 

Autunno-1
autunno in festa 1-1
autunno in festa 2-1
3 immagini