NULL
SCRE0617SCRE2390SCRE0818

Il Giro delle Dolomiti

Un must per sportivi e amanti della montagna, dal 21 al 27 luglio. Con partenza tutti i giorni da Bolzano.
Sei tappe giornaliere con base a Bolzano. Alla scoperta dell‘Alto Adige, dei suoi panorami e della sua gente, su due pedali. Con i suoi 43 anni di storia, il Giro delle Dolomiti fa parte delle manifestazioni sportive più radicate della Provincia.

L‘evento amatoriale richiama appassionati delle due ruote e dell‘Alto Adige da 30 Paesi che, a velocità controllata o libera, onorano in questo modo la bellezza del paesaggio montano. Bolzano in questo caso è davvero „la porta delle Dolomiti“.
Chi partecipa, macina nella settimana del Giro 657 chilometri e un dislivello di 10.155 metri. Il numero dei partecipanti quest‘anno è limitato a 600, per rendere l‘atmosfera del Giro più familiare, più piacevole e per permettere una migliore qualità delle relazioni con la gente del posto e fra i partecipanti. Nel programma rientrano l‘Altipiano del Renon, passo delle Erbe, i passi Fedaia e Valparola, l‘Alpe di Siusi e i paesi vitivinicoli di Magrè, Cortaccia, Cortina sulla Strada del Vino e Salorno. Inizio domenica, 21 luglio e fine sabato 27 luglio. Dopo i primi tre giorni è prevista una pausa di recupero. Tuttavia non è obbligatorio partecipare a tutte sei le tappe, sono disponibili biglietti anche per una sola tappa o per tre giornate. Si parte ogni giorno dalla Fiera di Bolzano, l‘ultimo giorno invece da Piazza Walther, nel centro storico del capoluogo. Tutte le informazioni su www.girodolomiti.com

Al di là del Giro, è sempre possibile, soprattutto d‘estate, scoprire Bolzano e dintorni in bicletta. Oltre 50 chilometri di piste ciclabili, un sistema di segnalatica ad hoc per il turismo sulle due ruote, con itinerari differenziati per colore e l‘indicazione delle attrazioni turistiche nelle vicinanze, un servizio noleggio bicilette comodo e a basso costo da Pasqua a ottobre (lun – sab ore 7.30-20) e punti di pompaggio in luoghi strategici della città, fanno di Bolzano una delle Città della Bicicletta più apprezzate d‘Italia, dove praticamente tutto è raggiungibile sulle due ruote. Una pratica piantina cartacea e un portale online dedicato forniscono tutte le informazioni e indicazioni necessarie. Chi desidera muoversi solo con bici a noleggio e mezzi pubblici, trova un apposito sito internet: www.mobilcard.info. Anche i meno sportivi possono godersi qualche ora in bicicletta a Bolzano e dintorni, senza troppa fatica, per esempio visitando i castelli della conca bolzanina, e qui torniamo al Castelronda.