string(7) "sVivere"
La funivia del Renon con le splendide Dolomiti innevate sullo sfondoParticolare della cabina della funivia del Renon

Bolzano: tre funivie per un salto in paradiso

Bolzano si trova a 265 metri sul livello del mare ed è distesa in una conca circondata dai monti. In pochi minuti ci si può tuffare nell'aria purissima e frizzante, grazie a ben tre funivie che permettono di raggiungere facilmente i prati soleggiati e gli incantevoli boschi di San Genesio, dell'Altopiano del Renon e del Colle. Tra i 1000 e i 1200 metri, si può godere del fantastico spettacolo delle Dolomiti, attraversando pascoli e respirando a pieni polmoni i delicati aromi tipici dei boschi.

Funivia del Colle

Viaggiare sulla funivia del Colle è come fare un tuffo nel passato. Si tratta, infatti, della più vecchia funivia del mondo per il trasporto di persone, una realizzazione dovuta al genio ristoratore bolzanino Josef Staffler, che intuì una grande chance per il turismo. Da allora, precisamente dal 29 giugno 1908 sono passati più di 100 anni. Una copia dei vagoncini originali, costruiti all'inizio del secolo, è esposta presso la stazione a monte e merita sicuramente una visita.

Funivia del Renon

La nuova funivia del Renon, che collega Bolzano a Soprabolzano, è un modello di trasporto pubblico a livello internazionale, con partenza ogni 4 minuti.

Da Soprabolzano è possibile proseguire il giro dell'altipiano con il trenino del Renon. Il viaggio in treno, fra Soprabolzano e Collalbo, attraversa vasti prati e campi, offrendo una visuale sui masi e dei bellissimi scorci sulle Dolomiti. È davvero un’esperienza entusiasmante.

www.renon.com

Funivia di San Genesio

Dall'Altopiano del Monzoccolo (Tschögglberg), dal quale si affaccia l'abitato di San Genesio, si gode la più affascinante vista sul Catinaccio. Indimenticabile lo spettacolo offerto dai boschi del Salto al tramonto, quando le vette dolomitiche si colorano di un rosso infuocato.

www.jenesien.net