ita

blog

Portata tipica della stagione autunnale sul quale un cliente è intento a tagliare la carne, servita con i canederli e i wurstel. Le mani di un contadino reggono una manciata di castagne appena raccolte e pronte per essere cucinate.Vista panormaica di Bolzano una giornata di autunno da un punto alto del sentiero Rafenstein sulla via di San Genesio.Piatto tradizionale dell'enogastronomia di Bolzano, con dei piatti autunali a base di carne e salumi accompagnati da un bicchiere di vino rosso.Nella stagione autunnale un viticoltore raccoglie un grappolo d'uva maturato nel suo vigneto a BolzanoPietanza della stagione a base di mele rosse, uva e castagne accompagnate da un calice di vino bianco.

Autunno

Autunno

A Bolzano l’autunno è sinonimo di Törggelen, vino nuovo e mercati gastronomici. È la stagione del raccolto, quando le giornate cominciano ad accorciarsi e il clima a rinfrescarsi, i pendii si tingono di arancione e l’aria profuma di vendemmia.

I trattori con il loro carico di uva attraversano tutta la città e diffondono ovunque la sensazione di raccolto. L’aroma di mosto si sprigiona dalle cantine vinicole che organizzano numerose visite guidate con degustazione.

Una passeggiata nei boschi che termina in un “Buschenschank” è l’opportunità perfetta per scoprire la tradizione del Törggelen e gustare i tipici piatti contadini preparati con prodotti stagionali e a km0.

Gli eventi autunnali da non perdere:

St. Magdalener Culinarium

Per tutti gli amanti del vino un’occasione da non perdere per poter degustare insieme ai produttori tutte le varietà del vino autoctono S. Maddalena sull’omonima collina di Santa Maddalena. Ricco il programma con degustazioni, aperitivi, una visita guidata nel vigneto, una Masterclass e una cena con piatti tipici abbinati ai sapori del S. Maddalena.

St. Magdalener Culilnarium, un’esperienza unica per lasciarsi sorprendere dai sapori, dai profumi e dalle emozioni delle preziose varietà del S. Maddalena classico.

Transart

FESTIVAL TRANSART è uno dei più importanti festival multidisciplinari di cultura contemporanea in Italia.

Apprezzato in tutta Europa, TRANSART coinvolge il pubblico in una nuova ed emozionante scoperta dei più importanti e innovativi progetti di cultura contemporanea allestiti in spazi che ne esaltano il carattere sperimentale: fabbriche abbandonate, baite in alta montagna, ex-caserme, università. Partendo da Bolzano, centro nevralgico del festival, musica classica, elettronica, performance, spettacoli, mostre, cinema, nuove tecnologie vengono presentati, in tutta la regione da nord a sud, creando una piattaforma contemporanea interregionale e transfrontaliera.

Alcuni nomi

Negli anni TRANSART ha ospitato artisti di tutto il panorama internazionale, fra cui Marina Abramović, Nils Frahm, Laurie Anderson, Blixa Bargeld, Omar Souleyman, Matthew Barney, Jon Hopkins, Beat Furrer, Klangforum Wien, Matthew Johnson, Moataz Nasr, Sonic Youth, Quiet Ensemble, Teho Teardo, Tokyo Contemporary Dance, Roman Signer, Tomoko Mukayama; e ha collaborato con Festival come MUTEK Montreal, Maerz Musik Berlin, Club To Club Festival, Klangspuren Schwaz, Elevate Festival…

www.transart.it

Festa del Ringraziamento

Una festa tradizionale per festeggiare la fine e buona riuscita del raccolto! Una tradizione che conquista non solo i paesi montani, ma anche la realtà urbana animando Piazza Walther di bancarelle con una vasta scelta di prodotti autunnali.  

Organizzata dal Bauernbund, l’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti dell’Alto Adige, a metà ottobre una quarantina di coltivatori e contadini portano dai loro campi frutta e verdura, succhi e sciroppi, erbe aromatiche e distillati, formaggi e salumi che potrete assaggiare e acquistare.

E mentre i genitori sono impegnati a scoprire la realtà contadina chiacchierando con gli espositori ed assaggiando speck e castagne i bambini possono lanciarsi in cumuli di fieno dove giocare e ammirare e accarezzare gli animali da fattoria!

Bolzano Bozen City Trail

Un evento che combina gusto e sport!

Un'occasione unica per scoprire la città da un punto di vista insolito, quello sportivo. Il percorso si snoda sulle passeggiate Guncina e Sant’Osvaldo, che salgono dolcemente sui pendii circostanti svelando un incantevole panorama. Per tutti gli amanti dei Trail c'è quest'anno un percorso particolarmente impegnativo, che si snoda su un bel sentiero nel bosco verso il Renon.

DETTAGLI E PROGRAMMA

Vedi anche