NULL
Giovedì, 13 Febbraio 2020 18:17

I luoghi dell’Amore compiono dieci anni

@AST/Campanile @AST/Campanile

Due giorni alla scoperta di itinerari inediti, accompagnati da relatori d’eccezione e dalle note dei musicisti del Conservatorio. Per la decima edizione dei Luoghi dell’Amore l’Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano, insieme alla curatrice Roberta Benatti, propone a ospiti e residenti un programma per scoprire, e riscoprire, Bolzano.

 

Venerdì 14 febbraio riprende la sua corsa il #ValentineBusBz che accompagnerà i partecipanti in un viaggio a tappe tra la Bolzano del passato e quella del futuro. Relatore d’eccezione sarà Sergio Camin che attraverso i suoi aneddoti e le sue riflessioni permetterà di rivedere e riscoprire la città e racconterà la “vecchia” e la “nuova” Bolzano.

Appuntamento alle 14.15 da piazza Vittoria (Monumento alla Vittoria, lato Corso Libertà) e, dopo una breve introduzione, si partirà per raggiungere la prima tappa del percorso: i Magazzini Generali ai Piani di Bolzano. Un luogo storico del commercio della città, connesso all’areale ferroviario, collegato in passato con una rete di binari per far arrivare i carri merci. Il Direttore dei Magazzini e del Mercato generale di Bolzano Paolo Peroni racconterà la storia di questi luoghi così nevralgici per lo sviluppo della città, l’architetto Carlo Azzolini la storia e i nuovi progetti dell’areale ferroviario con l'ausilio di fotografie e documenti. Tra una narrazione e l’altra, si terranno delle performance di musica e recitazione.

Seconda tappa del viaggio sarà invece il NOI Techpark dove, insieme a tre esperti del NOI, si visiterà la struttura che ospita laboratori di ricerca, innovazioni e start up. Seguiranno due esperienze musicali nell’auditorium e un piccolo brindisi alla Noiosteria.

Sabato 15 febbraio sarà la volta del #ValentineCityTourBZ, un itinerario a piedi in tre tappe. Si parte in musica alle 10 nel foyer dell’Azienda di Soggiorno in via Alto Adige con un quintetto di violoncelli.

A seguire Paola Bassetti, storica dell’arte, raccontando storia, arte e curiosità “amorose”, accompagnerà gli ospiti fino alla Residenza Schrofenstein. Qui, guidati dallo storico dell’arte Marcello Beato, si potranno visitare le sale del primo piano, ammirare gli splendidi affreschi medievali, mentre negli intervalli riecheggeranno le note dell’arpa, del clarinetto e del sax.
Nel pomeriggio, alle ore 14:30, appuntamento davanti alla Casa della Pesa assieme alla storica dell'arte Paola Bassetti e alla guida Doris Pizzecco. Il #ValentineCityTourBz condurrà i partecipanti tra vicoli, passaggi insoliti, piazze e palazzi, alla ricerca di storia, bellezza, amore e curiosi aneddoti.
Alle ore 14:50 è in programma la visita alla Chiesa dei Domenicani accompagnata da un assolo di violoncello barocco. Cornice dell’appuntamento musicale, gli splendidi affreschi della cappella dedicata a San Giovanni, un inestimabile esempio di scuola giottesca.
Ultima tappa della giornata l’Hotel Scala in via Brennero.  Narratore di questo appuntamento Stefan Demetz, direttore del Museo Civico di Bolzano. Assieme a lui si potrà conoscere il ciclo di affreschi che l’artista altoatesino Rudolf Stolz ha eseguito negli anni ‘20 del Novecento e che oggi decora il ristorante dell’albergo. Vi sono rappresentate dodici figure umane, allegorie dei 12 mesi dell’anno. Protagonisti di tutti gli inframezzi musicali saranno gli allievi del Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano.

La partecipazione a tutte le iniziative è gratuita. Per scoprire gli alberghi che hanno aderito al pacchetto vacanza “I luoghi dell’Amore” basta cliccare sul sito www.bolzano-bozen.it .

INFO:

Azienda di Soggiorno e Turismo di Bolzano                                                               
Via Alto Adige 60                                                                                                              
39100 Bolzano                                                                                                                    
Tel. 0471 307000 info@bolzano-bozen.it                                                                     
www.bolzano-bozen.it